Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.

lilt 

citta della speranza 

fimon 

gite 

OSTANA

Borgate occitane sotto il Monviso

Ostana è un piccolo paese di borgate sparse, in posizione panoramica sul versante soleggiato della Valle Po, con vista splendida sul gruppo del Monviso. Nella parte più bassa il fiume Po, appena nato, lambisce il suo territorio.

Il modo più semplice per conoscere questo angolo alpino di Occitania è fare il giro completo delle borgate: servono almeno quattro ore di cammino e in inverno è meglio portarsi dietro le racchette da neve.

Ovunque si ammirerà la sapienza dell’architettura spontanea che fonde il legno con la pietra e mette alle case un cappello robusto di tetti di lose. Tutto è bello e funzionale, e stringe il cuore vedere l’abbandono di abitazioni e forni comunitari, muri a secco e strade ciottolate, cappelle e piloni votivi. Questa era una montagna popolata, con le grosse lastre di pietra che delimitavano terreni tutti coltivati. Oggi questo immenso patrimonio aspetta di essere sottratto all’oblio.

Leggi tutto: ostana

IL SACRO MONTE DI OROPA

 

Il Santuario di Oropa è il più importante Santuario mariano delle Alpi. Si colloca in uno scenario unico e incontaminato a 1200 m. di altezza, a soli 20 minuti dal centro di Biella.

Secondo la tradizione l’origine del Santuario è da collocarsi nel IV secolo, ad opera di S. Eusebio, primo vescovo di Vercelli. I primi documenti scritti che parlano di Oropa, risalenti all’inizio del XIII secolo, riportano l’esistenza delle primitive Chiese di Santa Maria e di San Bartolomeo, di carattere eremitico, che costituivano un punto di riferimento fondamentale per i viatores (viaggiatori) che transitavano da est verso la Valle d’Aosta.

Il territorio del parco offre numerose possibilità per chi desidera effettuare passeggiate nell’affascinante valle di Oropa: le montagne che fanno da cornice al comprensorio del Santuario e del Sacro Monte offrono un suggestivo punto di vista panoramico sulla pianura e, dal versante opposto, incantevoli vedute sulle vette valdostane, il cui accesso è agevolato dalla presenza della funivia che collega il Santuario al Monte Camino.

La conca di Oropa, preservata nei secoli da qualsiasi contaminazione urbanistica, costituisce, con le sue 800 specie floristiche, la suggestiva cornice del complesso monumentale del Santuario. La Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Oropa, istituita nel 2005, ha una superficie di circa 1500 ettari e un territorio compreso tra i 750 e i 2388 metri di altezza.

Per maggiori informazioni: Oropa

Nei dintorni: Ricetto di Candelo

VALLI DELL'OSSOLA


La Val d'Ossola è una delle maggiori valli della provincia del Verbano-Cusio-Ossola, in Piemonte.
Costituita da molte valli laterali, la Val d'Ossola è interamente attraversata dal fiume Toce e la sua forma ricorda quella di una foglia d'edera.
Il fascino della natura nella più grande area selvaggia d'Europa; La Val d'Ossola, estrema punta del Piemonte verso la Svizzera, ha una schietta e silenziosa bellezza che conquista al primo sguardo. E’ una terra stupenda, che può soddisfare sia l'escursionista appassionato della natura che l'alpinista amante delle altezze vertiginose. E' famosa per le sue rocce e per i minerali, per l'oro un tempo estratto dalle miniere e per le acque minerali.

Leggi tutto: valdossola

VIVERE DENTRO UNA ILLUSTRAZIONE DI ESCHER

 

Non ditelo in giro, tenete il segreto, siate discreti e non parlatene con nessuno, neanche con i vostri affetti più cari: perché La Scarzuola è uno di quei luoghi che vanno tenuti per pochi intimi, anzi, per pochi iniziati. Ma che cos’è La Scarzuola? È un borgo visionario, sospeso tra sogno e realtà, in cui sembra di trovarsi a camminare in una illustrazione di Escher.
Si trova in provincia di Terni, a Montegabbione, e si può visitare su prenotazione contattando Marco Solari, l’uomo che completò il borgo nel 1981: quando morì l’uomo che l’aveva immaginato, suo zio, l’architetto Tomaso Buzzi. Sarà Marco a farvi da guida.

--Leggi tutto l'articolo